Salute

Doloretto Fianco Sinistro: Cause e Terapia

Doloretto Fianco Sinistro

Un doloretto al fianco sinistro, quante volte ti sarà capitato? Spesso è semplicemente sintomo di un po’ di stanchezza, ma qual è la causa di questo problema? I fattori che possono causare il doloretto sono tanti e non c’è una causa unica per tutti. Le cause possono essere una semplice indigestione o essere associate a qualcosa di più grave.

In sintesi non è semplice capire quale sia il problema senza rivolgersi prima ad un medico per una diagnosi precisa. Vediamo ora insieme quali sono le principali cause del doloretto al fianco sinistro. Continua a leggere per capire quale può essere la causa del problema. Buona lettura.

Cause

Le cause del doloretto al fianco sinistro sono varie e disparate. Le più comuni sono ernie e diverticolite, ma in quella zona si trovano anche la parte finale del colon e un ovaio nella donna. Il dolore può anche essere associato a questi organi. In genere il dolore passa da solo in breve tempo, ma se così non fosse e se il dolore al fianco si presenta dopo un trauma, bisogna necessariamente chiamare i soccorsi, soprattutto se al dolore si associa anche una sensazione di pressione al petto.

In genere le donne soffrono di più di dolori al fianco perché sono spesso associati ai dolori del ciclo mestruale e a piccoli sbalzi ormonali. Se il dolore non passa, è necessario rivolgersi ad un ginecologo perché il problema potrebbe essere più serio, come ad esempio:

  • Endometriosi, quando l’endometrio che in situazioni normali cresce all’interno dell’utero si sviluppa anche al suo esterno;
  • Cisti ovariche o torsione ovarica;
  • Gravidanza extrauterina che si verifica quando un uovo fecondato si impianta fuori dalla sede naturale;
  • Malattie sessualmente trasmissibili come la clamidia e la gonorrea.

Se si sospetta una gravidanza extrauterina è necessario contattare i soccorsi. L’emorraggia causata da questo tipo di gravidanza anomala potrebbe essere molto pericolosa per la donna. Per l’endometriosi e le cisti ovariche, come per le malattie sessualmente trasmesse, è necessario rivolgersi ad un medico per trovare il trattamento adeguato al problema.

Il doloretto al fianco sinistro può essere causato anche da:

  • Ernia inguinale;
  • Diverticolite;
  • Torsione testicolare;
  • Ernia;
  • Calcoli renali.

Approfondiamo meglio le cause e le conseguenze dei motivi più comuni per cui compare un dolore al fianco sinistro. Continua a leggere la nostra guida di oggi.

Patologie associate

Quando si ha un doloretto al fianco sinistro potrebbe essere colpa della diverticolite, che colpisce ugualmente sia negli uomini che nelle donne. I sintomi della diverticolite sono:

  • Nausea;
  • Febbre;
  • Vomito;
  • Costipazione;
  • Diarrea;
  • Dolori addominali.

La diverticolite causa dei rigonfiamenti nella parete del colon e quando si rompono causano gonfiore e infezioni. Per trattare questa patologia bisogna rivolgersi al medico che consiglierà riposo e dieta sana. Solo nei casi più gravi si ricorre ad un intervento chirurgico.

Una causa passeggera di dolore al fianco sinistro può essere del semplice gas nell’intestino. Il dolore causato dal gas è passeggero e il problema si risolve da solo. Se però compaiono anche i sintomi della diverticolite elencati in precedenza oppure anche dei bruciori o la presenza di sangue nelle urine, bisogna contattare il medico.

Il doloretto al fianco sinistro potrebbe anche essere causato da un’indigestione, se senti dolore e hai mangiato qualcosa di sospetto, contatta il tuo medico. Tra le altre cause del doloretto al fianco sinistro troviamo anche:

  • Ernia;
  • Calcoli renali.

Le ernie sono dei rigonfiamenti che possono causare una sensazione di dolore al fianco sinistro o destro, in genere a causare il dolore sono le ernie inguinali, una condizione che non va assolutamente trascurata dato che può causare anche un forte dolore associato a febbre. Per questo è necessario rivolgersi ad un medico.

Anche i calcoli renali possono causare una fastidiosa sensazione dolorosa al fianco sinistro, il dolore però varia a seconda dei movimenti del calcolo all’interno dell’uretere o del rene. Vediamo ora in che modo è possibile trattare il dolore al fianco, continua a leggere la nostra guida.

Cura e terapia

La terapia non è unica dato che le cause all’origine di un doloretto al fianco sinistro, possono essere diverse. Alcune sono innocue e vanno via in poco tempo, altre invece sono associate a qualcosa di più grave e pericoloso ed è necessario rivolgersi al medico per avere una diagnosi corretta e una terapia appropriata.

Ogni problema è diverso e richiede una cura specifica a seconda di cosa genera il dolore. Quindi se soffri di un doloretto al fianco sinistro e non sai quale possa essere il problema, rivolgiti al tuo medico di fiducia. Non bisogna mai trascurare i sintomi e i segnali che il nostro corpo ci manda.

Non dimenticare che la nostra guida è a solo scopo informativo e che non può sostituire il parere del medico. Rivolgendoti ad un medico troverai la soluzione, vedrai! A presto e continua a seguire sempre le nostre guide!

 

Comment here