(IN) Netweek

ASTI

Al via ad Asti il 51° Salone dei Vini Doc e Docg Da venerdì 8 a domenica 17 settembre in vetrina le eccellenze del territorio

Share

La Douja (pronuncia dùia), nel dialetto piemontese è l’antico recipiente di terracotta utilizzato per travasare, conservare e servire il vino. Ad Asti la «Douja d’Or» è sinonimo di festa del vino. La manifestazione, ideata nel 1967, è cresciuta di anno in anno fino a diventare una delle più prestigiose fiere-mercato del vino italiano. In settembre, nei dieci giorni a cavallo tra il secondo e il terzo week end, vengono presentati in degustazione e in vendita centinaia di vini Doc e Docg selezionati dagli esperti dell’Onav con il concorso nazionale “Premio Douja d’Or”.

L’edizione di quest’anno si presenta come vetrina di eccellenza di tutte le produzioni piemontesi. Alle degustazioni dei vini premiati al Concorso Enologico Nazionale Douja d’Or, in assaggio presso il banco del Salone, si affiancano le degustazioni delle più nobili produzioni vinicole del territorio, dalla Barbera d’Asti all’Asti Spumante, dall’Alta Langa al Barolo, dal Gavi all’Erbaluce di Caluso, dal Roero alla Freisa di Chieri, dal Brachetto d’Acqui al Timorasso.

Orari e indirizzi

Palazzo Ottolenghi, Corso Alfieri 350, 51° Salone Nazionale «Douja d’Or». Orario: da lunedì a venerdì dalle 17 alle 24, sabato e domenica dalle 11 alle 24, sabato 9 settembre la cantina della Douja d’Or anticipa la chiusura alle 20.

Piazza San Martino, «PiemonteLand alla Douja». Orario: venerdì 8 settembre dalle 18 alle 24, sabato 9 dalle 11.30 alle 24, domenica 10 dalle 18 alle 24.

Il programma completo sul sito www.doujador.it

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 08 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.