(IN) Netweek

MILANO

Magia dei mercatini, dove e quando Alto Adige, Sud Tirolo, Vienna, St. Moritz, Val d’Aosta ma anche Val Seriana: a ciascuno il suo

Share

La magica atmosfera natalizia che possono regalare i mercatini tirolesi. Un tuffo di emozione in grado di commuovere anche l’animo più scettico e indurito dalle asperità della vita. Basta lasciarsi andare, respirare profondamente, ammirare e... tornare bambini. Fra zucchero filato, dolciumi tipici, té o vin brulé, ninnoli e luminarie, palle colorate, alberi addobbati, stelle, neve e tutto quanto fa atmosfera. Le proposte migliori si situano tutte più o meno nelle località montane dell’arco alpino: Trentino Alto Adige, Sud Tirolo, Vienna, Saint Moritz e Valle d’Aosta sono le méte più rinomate e ciascuna di queste offre in contemporanea anche ampie possibilità ricettive (la classica settimana bianca) per sciatori e famiglie. Ai piedi delle Dolomiti, ad esempio, sulle sponde del Lago di Carezza (completamente ghiacciato in questo periodo) i visitatori troveranno un mercatino con casette di legno e prodotti tipici, sculture di ghiaccio e un panorama che da solo val la pena di ammirare e godere appieno. Anche a Trento vengono allestite circa cento casette offrono le eccellenze artigianali della regione e la «Via del gusto» con i migliori prodotti per palati fini. Non molto distante, a Rovereto, c’è il «Natale fra i popoli» con un interessante gemellaggio Italia-Portogallo (bancarelle lusitane con eccellenze e prodotti tipici).

Invece a Rango, un borgo rurale scolpito nelle rocce situato alle spalle del Garda e ai piedi delle Dolomiti di Brenta, le atmosfere sono da favola medievale. Il villaggio vanta una lunga storia che si legge nelle mura delle antiche dimore, nei portici, negli androni e nelle corti, che appaiono comunque perfettamente conservate, come fermate in un tempo lontano. E' un paradiso di piccole case rurali che parla di un passato che ha visto il passaggio di pellegrini, pastori, mercanti e viaggiatori solitari che sostavano per riposare e rifocillarsi. Le testimonianze più antiche del borgo risalgono al 2300 a.C.

Infine, per chi vuol contenere i chilometri e le ore di viaggio, un ottimo «surrogato» è la Val Seriana (Bg) con i mercatini di Castione e Bratto: si può sciare e alloggiare a buon prezzo, visitare il laboratorio degli elfi e viaggiare sul caratteristico trenino della Presolana. E alla sera, concerti e cori gospel oltre ad altri eventi organizzati dalle varie Pro loco fanno da contorno alla migliore atmosfera natalizia.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 08 Dicembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.