(IN) Netweek

VALLE SALIMBENE

«Residenza Romano», il primo bilancio è positivo A parlare è Monica Magni, amministratore unico di «Start Srl»

Share

Dopo i primi mesi di attività è ora di tracciare un primo bilancio per la Residenza Romano. A parlare è Monica Magni, amministratore unico di Start Srl, la società titolare della realtà di Valle Salimbene: «Siamo soddisfatti di quanto fatto finora, le nostre liste d’attesa sono aperte e cerchiamo sempre di fare meglio - ha spiegato - per esempio ora cerchiamo volontari in grado di proporre qualcosa di nuovo per i nostri ospiti».

Sono tanti i «plus» presenti: per esempio a differenza delle case-famiglia tradizionali, Residenza Romano porta fuori a pranzo i suoi ospiti. È quanto è successo domenica scorsa, su invito del sindaco Daniela Gatti Comini, all’oratorio di San Leonardo. Per ottobre è in programma poi una pizzata, sempre organizzata per domenica mezzogiorno. Nello stesso periodo gli ospiti del centro inizieranno anche la preparazione del mercatino interno che sarà allestito a dicembre, prima di Natale.

«Si tratta di un’attività a cui tengono molto, così come le altre occupazioni giornaliere che sono sempre in crescita - ha continuato Monica Magni - si spazia dal domino alle carte, passando per un’ora di palestra quotidiana, tutte le mattine».

Infine va ricordato che l’orario di pranzi e cene è spostato un po’ più in là rispetto agli standard della case-famiglia: ci si mette a tavola intorno alle 12.30/12.45, quindi verso le 19.30/19.45. «La cosa piace molto, si rispettano orari che ricordano quelli di casa - ha concluso - più in generale va detto che i nostri ospiti sono liberi di fare ciò vogliono, sentendosi a proprio agio».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 29 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.