(IN) Netweek

PAVIA

Tutta Italia sogna il cavallino rampante A ben dieci anni dall’ultimo trionfo mondiale, la macchina più amata si ritrova in testa alla classifica grazie anche a un super-Vettel

Share

(bgf) Dieci anni. Non sono pochi, soprattutto in un mondo come quello della Formula Uno (uno sport ad altissima velocità).

Ed è da appunto ben dieci anni che la Ferrari non vince un Campionato Mondiale. Non solo: negli ultimi tempi la «rossa» di Maranello ha collezionato anche figure non certo memorabili (tremendo il sesto posto nella classifica finale del 2014!) ed i tifosi aspettano da tempo immemore di poter sventolare le loro bandiere come ai tempi di Schumacher. Adesso ci siamo: sembra sia la volta buona. Due gare vinte su tre disputate, prestazioni convincenti sia delle auto sia dei piloti, pit-stop veloci come solo i meccanici Ferrari sanno fare, insomma... c’è di che sperare. Ecco come la pensa Paolo Magni, presidente del Ferrari Club con più iscritti al mondo (ben 1.019): «Siamo al settimo cielo! Non ci aspettavamo un inizio di stagione così esaltante, con un’evoluzione simile. Su tre gare, due vittorie... Da non credere! Io e altri iscritti del club siamo andati a Barcellona per i primi test e già lì abbiamo capito che stavolta il team era carico e i piloti, soprattutto Vettel, avevano acquisito un’incredibile confidenza con la macchina. Un pronostico su Sochi? Siamo ottimisti...».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 28 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.