(IN) Netweek

PAVIA

Si corre sul circuito più corto del Mondiale Solo 3,7 km di lunghezza e tante curve: servono elasticità  e maneggevolezza

Share

Domenica si corre sul circuito del Sachsering, nella Bassa Sassonia, a circa 100 chilometri da Dresda che è il capoluogo della regione. La pista è la più piccola e tortuosa di tutto il Motomondiale: misura infatti meno di quattro chilometri in tutto (3 chilometri e 700 metri per la precisione). Il «disegno» è poi ricco di curve e i rettilinei risultano giocoforza non abbastanza lunghi da poter permettere il raggiungimento di velocità elevate. Basti dire che qui la punta massima è «solo» 275 km/h quando su altre piste (ad Austin o al Mugello per esempio) si superano anche i 330 km/h. Quindi, sia come sia, una pista così... «annodata» non favorirà certo le prestazioni dei super-motori Ducati. Ecco perché molto probabilmente la leadership del nostro Andrea Dovizioso sarà destinata a cedere il passo a qualche rivale più adatto su un percorso così nervoso. Guardando ai precedenti, non ci sarebbe storia: negli ultimi sei anni ha sempre vinto Marc Marquez. La sua guida un po’ folle e «sdraiata» dà il meglio nei cambi di direzione e quindi nelle curve a raffica; per di più la Honda sembra dotata di ottima ciclistica risultando più «elastica» e maneggevole rispetto ad altre moto. I piloti dovranno ripetere il giro per trenta volte raggiungendo così il totale di 111 chilometri percorsi. Il record della pista è di Marquez che ha concluso il giro più veloce in 1,20”,3.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 30 Giugno 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.