(IN) Netweek

PAVIA

La «dittatura» della pay-tv che toglie appeal alle corse Prime gare mai in chiaro; grande Guido Meda

Share

(bgf) Anche quest’anno, purtroppo, la pay-tv più famosa e potente del circo mediatico fa il bello e cattivo tempo costringendo milioni di appassionati a una sofferenza per seguire le corse. Soprattutto i primi appuntamenti della MotoGp sono tutti «vietati» a chi non paga il cànone aggiuntivo e vorrebbe comunque potersi godere le corse come evento sportivo popolare. Poi c’è la differita, è vero, su Tv8 ma sono passate molte ore e può finire a notte fonda. Sempre «super» invece le telecronache di Guido Meda, preparatissimo e appassionato.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 07 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.