(IN) Netweek

PAVIA

Il Cavallino scalpita e torna a vincere La macchina é molto meglio di quella dell’anno scorso e i piloti sono una garanzia (cinque mondiali in due)

Share

(bgf) Il 26 marzo ha già... «castigato» Melbourne, in Australia. Chissà che domenica 9 aprile non riesca nella stessa impresa anche a Shangai, per la seconda gara ufficiale della lunga stagione di FormulaUno. Stiamo parlando della Ferrari, il redivivo cavallino rampante, che finalmente è tornato a vincere dopo un 2016 pressoché fallimentare (zero vittorie in un’intera stagione!). Quest’anno la musica sembra essere cambiata, però. Anche per quanto riguarda le gerarchie dei piloti. Lo scorso anno, pur non vincendo corse, si era registrato un singolare «scambio» di ruoli fra i conducenti: il tedesco Sebastian Vettel, formalmente primo pilota, era sempre sopravanzato nelle prestazioni da Kimi Raikkonen. A tal punto che secondo qualcuno il «vero» pilota Ferrari era lui: il finlandese talentuoso e discontinuo, non più giovane. Ma la stagione appena iniziata potrebbe riportare le cose a posto, a cominciare dal ruolo che spetta alla scuderia di Maranello nel «circus» della Formula Uno: sul gradino più alto del podio. D’altronde la macchina sembra aver guadagnato qualcosa rispetto alle super-Mercedes, il pilota c’è (Vettel ha già vinto il Mondiale per ben quattro volte!) e l’entusiasmo pure. I tifosi sognano, com’è giusto. Questa seconda gara di domenica potrebbe dare ulteriori certezze.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 07 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.