(IN) Netweek

MONZA

F1 a Monza, le Ferrari sognano in grande Le Rosse non vincono «in casa» dal 2010, con Fernando Alonso: i tifosi si aspettano un grande weekend per spezzare il digiuno

Share

Finalmente ci siamo. Il giorno dopo il Gran Premio di Monza, gli appassionati iniziano già ad attendere quello del prossimo anno. E ora quel momento è giunto: il tempio della velocità arriva nel calendario Formula 1 proprio in un momento particolare. Per comprenderlo basta guardare la classifica iridata: Sebastian Vettel, su Ferrari, guida il ranking, con soltanto 7 punti di vantaggio sul rivale Lewis Hamilton. Il britannico di casa Mercedes ha trionfato in Belgio domenica scorsa, rosicchiando proprio 7 punti al tedesco. Ma la Rossa qui gioca in casa e arriva da prima della classe, per lo meno per quanto riguarda Vettel. La notizia, fresca, del suo rinnovo fino al 2020 con la casa di Maranello, ha spazzato via ulteriori voci: insomma, splende il sereno in casa Ferrari ma la pressione sul quattro volte campione del mondo è parecchia, eccome. Facciamo ora un passo indietro: il successo della Ferrari manca a Monza dal 2010, quando alla guida della Rossa c’era un certo Fernando Alonso. Altra storia. Sul circuito brianzolo Vettel ha già vinto, tre volte (2011 e 2013 con la Red Bull, 2008 con la Toro Rosso, così Lewis Hamilton (2012, 2014 e 2015, prima su McLaren poi, le ultime due, su Mercedes). Lo scorso anno trionfò Nico Rosberg, portando a tre i successi consecutivi delle Frecce d’Argento: Vettel o, perché no, Kimi Raikkonen, riusciranno ad interrompere il digiuno?

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 01 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.