(IN) Netweek

VIGEVANO

Game of Sforza: spettacolo dedicato alla dinastia milanese Vigevano

Share

I Borgia, i Tudor e a breve i Medici. Sono tante le dinastie nobiliari del passato che hanno ispirato e continuano a ispirare film, serie tv e l’immaginario collettivo contemporaneo. «E gli Sforza?» Questo si è chiesto Davide Verazzani, drammaturgo, scrittore e appassionato di storia. La famiglia Sforza, infatti, governò il Ducato di Milano dal 1450 al 1499, e in soli 50 anni sconvolse la città, portando gloria militare, progresso e cultura. Con gli Sforza, Milano divenne una capitale temuta e apprezzata, che cambiò il suo volto grazie al genio di Leonardo Da Vinci e alla costruzione del Castello Sforzesco e del Naviglio della Martesana. Quella degli Sforza è anche una storia di intrighi e potere, passioni e amori, alleanze e tradimenti. Per questo il milanese Davide Verazzani ha deciso che fosse ora di riscoprire questa storia e valesse la pena di raccontarla. E nata così «Game of Sforza – I 50 anni che convolsero Milano», lettura scenica divertente ma rigorosa, che permette di conoscere meglio il nostro passato, accorgersi di quanto sia simile al presente e, perché no, meravigliarsi di quanto fantasy come Game of Thrones non abbiano inventato quasi nulla.

Grazie all’interesse della Direzione Centrale Cultura del Comune di Milano, lo spettacolo, scritto e interpretato da Davide Verazzani e prodotto in collaborazione con Associazione Culturale Dramatrà – Città in Scena, lo scorso 5 agosto è stato rappresentato con grande successo al Castello Sforzesco di Milano.

Così nel periodo invernale è stato organizzato un tour nelle biblioteche milanesi, proponendo decine di repliche a Milano e dintorni.

Ora lo spettacolo arriva anche a Vigevano: venerdì 3 marzo alle ore 21.00 presso la Sala Franzoso della Biblioteca Mastronardi di Corso Cavour 82 - Vigevano. Ingresso gratuito

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 03 Marzo 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.