(IN) Netweek

PAVIA

Più insegnanti per i bambini pavesi La Giunta comunale ha adottato un piano straordinario per le assunzioni a tempo indeterminato di personale

Share

Più lavoro sul territorio, più personale per gli asili nido e le scuole d’infanzia in città.

Le buone notizie su questo fronte arrivano dalla Giunta comunale che ha adottato un piano straordinario per le assunzioni a tempo indeterminato di personale con il profilo di insegnante per la scuola d'infanzia e di educatore per gli asili nido.

«Nell’ambito del quadro normativo vigente – dichiara Angela Gregorini, assessore al Personale - che prevede una disciplina speciale per le assunzioni del personale insegnante ed educativo degli enti, i Comuni possono procedere, negli anni 2016, 2017 e 2018, ad un piano triennale straordinario di assunzioni a tempo indeterminato di personale insegnante ed educativo, nei limiti delle disponibilità di organico e della spesa di personale sostenuta, per assicurare i relativi servizi nell’anno educativo e scolastico 2015 – 2016. Tale piano è adottabile in deroga al limite di spesa del 25% delle cessazioni dell’anno precedente».

Il Comune intende mantenere l’attuale standard dei servizi offerto per la scuola d’infanzia e gli asili nido, sia mediante la rimodulazione organizzativa, sia ricorrendo al piano delle assunzioni a tempo indeterminato, più che mai necessario stanti i numerosi pensionamenti avutisi nel 2016, ricoperti solo in parte con assunzioni di ruolo, e le cessazioni già previste per il 2017.

«Nello specifico – spiega l’assessore al Personale - i servizi nell’anno 2015 – 2016 sono stati garantiti con 56 insegnanti di scuola d’infanzia, di cui 2 a tempo determinato, e 62 educatori di asilo nido; al fine di mantenere lo stesso standard offerto, occorre prevedere, sia pur con decorrenze diverse nel corso dell’anno, l’assunzione di 10 insegnanti di scuola d’infanzia, di cui 2 a copertura di posti di ruolo attualmente occupati con assunzioni flessibili, e 8 in sostituzione di altrettanti pensionamenti previsti per il 2017; con riferimento ai nidi bisogna disporre nel corso del 2017 di 4 assunzioni di ruolo, di cui 3 in sostituzione di altrettanti pensionamenti avutisi nel 2016 e ricoperti a termine e uno in sostituzione di un pensionamento previsto per il primo febbraio prossimo».

In base alle decorrenze dei pensionamenti, alle disponibilità di bilancio e alle esigenze organizzative dei servizi per la prima infanzia, si ritiene di programmare da subito l’assunzione di:

• 1 insegnante scuola d’infanzia (cat. C1) dal 1/5/2017;

• 1 educatore asili nido (cat. C1) dal 1/2/2017, a cui si aggiungono 3 assunzioni (di cui 2 di educatori di asilo nido e 1 di insegnante di scuola d’infanzia) con decorrenza immediata, in sostituzione dei tre tempi determinati previsti e non ancora attuati.

Con provvedimento da adottarsi successivamente all’approvazione del bilancio di previsione 2017 sarà formalizzata anche la programmazione delle restanti assunzioni.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 03 Febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.