(IN) Netweek

PAVIA

Autunno Pavese DOC evento da gustare Dal 22 al 25 settembre la più grande manifestazione in ambito enogastronomico della provincia di Pavia

Share

Anche quest’anno il Castello Visconteo, luogo simbolo ed espressione di una storia centenaria, ospiterà l’Autunno Pavese DOC, giunto alla 65esima edizione, accogliendo per l’occasione eventi di buon gusto, musica, arte e cultura del territorio: una location-evento dove le sculture di luce di Marco Lodola, direttore artistico della manifestazione, giocheranno con i colori e con il gusto.

Autunno Pavese Doc è stato presentato nella serata di lunedì 11 settembre con un evento «ad hoc» condotto dal gastronauta Davide Paolini a Palazzo dei Giureconsulti di Milano, prestigiosa sede di rappresentanza della Camera di Commercio.

La rassegna si svolgerà da venerdì 22 a lunedì 25 settembre ed è la più grande manifestazione in ambito enogastronomico e vitivinicolo della Provincia di Pavia, organizzata dalla Camera di Commercio pavese attraverso l’Azienda Speciale Paviasviluppo in collaborazione con il Comune di Pavia e con il patrocinio di Regione Lombardia, con la partecipazione dell'Università degli Studi di Pavia e con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lombardia.

In mostra i prodotti enoagroalimentari del territorio provinciale e regionale e quanto utile per valorizzare il territorio pavese. Sono previsti eventi espositivi, spettacoli, laboratori e mostre d’arte in contemporanea nel Castello.

La superficie espositiva si estenderà su 4000 metri quadri, conterà 75 espositori, 35 laboratori, 3 aree degustazioni, area spettacoli: in quattro giorni la manifestazione proporrà un percorso all'interno del mondo agroalimentare guidato dal gusto ma attento a quello che il settore offre in termini di qualità, di benessere e di innovazione.

Autunno Pavese DOC 2017, si svolgerà «Nella nuova location del Castello la più importante rassegna del settore sta crescendo e guarda sempre avanti nella valorizzazione del territorio. Anche quest'anno l’Autunno Pavese manifesta un'importante valenza culturale sia per il collegamento alla mostra allestita nei Musei Civici sia per la partecipazione delle punte più avanzate della ricerca nel settore agroalimentare con numerosi dipartimenti universitari. Siamo pronti per offrire a pavesi e visitatori che vengono anche da lontano un'immagine reale del valore della nostra provincia e della nostra regione» ha detto il Presidente della Camera di Commercio, Franco Bosi.

Non mancherà, infine, un tocco all’insegna della suggestione: il direttore artistico Marco Lodola, infatti, accenderà di colori la preziosa location sia negli allestimenti interni che all'esterno. Ogni sera sul Castello il 'nuovo' disegno di luci appositamente ideato dall'artista pavese.

Hanno partecipato alla presentazione anche il rettore dell’Università degli Studi di Pavia Fabio Rugge (Per la prima volta anche l’ateneo pavese parteciperà all’evento per raccontare al pubblico alcune tra le più interessanti ricerche condotte in ambito agroalimentare e della salute), l’assessore alla cultura del Comune di Pavia Giacomo Galazzo e la presidente della Coldiretti di Pavia Wilma Pirola che ha avuto così l’occasione migliore per presentare il progetto «La via del Carnaroli» per una filiera risicola di qualità.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 15 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.