(IN) Netweek

SAN COLOMBANO AL LAMBRO

San Colombano: «un pellegrino» per l’Europa

Share

A partire dal 24 gennaio sono stati avviati gli incontri con le scuole per far conoscere la figura di San Colombano, il monaco irlandese del VI secolo che si fece ambasciatore e testimone del Vangelo di Cristo per tutte le terre d’Europa. Partendo dalla figura di San Colombano e dalle attività dei monaci, gli incontri avranno l’obiettivo di sensibilizzare i bambini e i ragazzi promuovendo azioni concrete dedicate alla figura del santo e del territorio, che, proprio perché abitato, li riguardano da vicino.

La condivisione del sapere locale sarà a cura dell’Associazione «Le Campanelle di San Colombano», attiva da anni nella promozione culturale, turistica e sociale della Via di San Colombano, e che sarà impegnata nella realizzazione delle iniziative con i bambini e ragazzi delle classi materne di Zavattarello e Ruino, elementari di Ruino, Zavattarello e Romagnese, e medie di Zavattarello e Ruino. Gli studenti saranno coinvolti nella realizzazione di un gioco da tavola e altre attività che li vedranno divenire attori protagonisti. La creatività e l’aspetto ludico consentiranno di avvicinare i più giovani alla conoscenza del territorio, delle curiosità sulla figura di San Colombano, degli usi e costumi della sua epoca arricchiti da aneddoti storico-religiosi, attraverso i racconti dei volontari dell’associazione.

Le iniziative rientrano nel progetto «Sulle orme di San Colombano» che, con il contributo di Fondazione Cariplo, vede protagonisti nove partner: Comune di Zavattarello, capofila; comuni di Valverde, Romagnese, Ruino, Volpara, Canevino, Montecalvo Versiggia e due associazioni, Il Bel San Michele di Pavia e Saxbere di Golferenzo

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 27 Gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.