(IN) Netweek

PAVIA

Teatro greco per la Festa della Donna Domenica 5 marzo nell’aula del 400 dell’Università  di Pavia

Share

Festa delle donne, ricorrenza importante che sarà celebrata anche da UNITRE Pavia, domenica 5 marzo alle ore 16, nell’aula del ‘400 dell’Università di Pavia con lo spettacolo «Medea e le altre: Immagine al femminile ieri e oggi», di Grazia Mazzola.

Perché proporre le eroine del teatro greco nella ricorrenza della Festa delle Donne? Le ragioni sono tante: si tratta di capolavori che hanno alimentato l'immaginazione di artisti, letterati, poeti. Da Shakespeare a Schiller, da Alfieri a Foscolo. Clitennestra di M. Yourcenar, di Dacia Maraini, Cassandra di Christa Wolf, Medea da Seneca a Pasolini: hanno attraversato i secoli, parlano il linguaggio della contemporaneità. Hanno ispirato celebri psicologi: Elettra dà il suo nome al “complesso” descritto da Jung, corrispettivo femminile dell'Edipo di Freud. Pochi come i greci hanno saputo mettere in scena il teatro delle passioni. Ecco Clitennestra, vittima, carnefice, donna di potere; Medea, la maga, la diversa, madre, madre che uccide; la sanguigna vitalità di una capo – popolo dell'antichità, Prassagora. Donne dal carattere forte, in conflitto con l'ambiente, mai vittime passive.

Con la loro personalità, con le loro storie regalano emozioni, e non solo, inducono a riflettere su una questione che ci riguarda: l'origine delle discriminazioni di genere; come, con quali strumenti e strategie, sin dalle origini della nostra cultura, si è creata la divisione fra il mondo delle donne e quello degli uomini.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 24 Febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.