(IN) Netweek

PAVIA

Proposta per Sportelli per l’assistenza familiare e Registri territoriali condivisa da 9 comuni

Share

L’ANP-CIA, la CIA-Agricoltori Italiani e l’O.D.M. della Provincia di Pavia, il Centro Servizi Formazione e Patronato INAC, in accordo con ANMIL, UILDM, «Ci siamo anche noi», «Ad Maiora», «Associazione Genitori Dorso Verde», Centro di Aggregazione «Gino Cremaschi»-Broni, propongono ai comuni di Mortara, Vigevano, Garlasco, Voghera, Broni, Casteggio, Pavia, Siziano e Corteleona l’istituzione di sportelli per l’assistenza famigliare e i Registri territoriali degli assistenti familiari così come prevede la normativa regionale.

Tutto questo con l’obiettivo di offrire alle persone in condizioni di fragilità, non autosufficienza e alle loro famiglie, che necessitano di servizi d’assistenza al domicilio, e alle lavoratrici/ai lavoratori disponibili a trovare un impiego come assistenti famigliari, servizi qualificati d’assistenza, informazione e consulenza per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Passando ai Registri Territoriali degli assistenti di famiglia, la proposta spiega che gli sportelli di assistenza famigliare raccolgono le iscrizioni degli assistenti famigliari e le relative informazioni.

Questo materiale viene utilizzato per alimentare il registro comunale e/o del piano di zona degli assistenti famigliari.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 07 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.