(IN) Netweek

PAVIA

Pavia conquista la regata: battuta Pisa Partiti con cautela, i canottieri del CUS hanno vinto con buon margine dando tutto negli ultimi metri

Share

Sabato 13 maggio l’equipaggio dell’8+ dell’Università di Pavia ha vinto la 55esima edizione della regata studentesca Pavia-Pisa.

L’ateneo pavese è stato in testa anche nella prima manche e alla fine ha vinto con il tempo complessivo di 3’25’’78 contro i 3’34’’85 dei pisani. Questo risultato porta le vittorie dell’ateneo pavese a quota 34 contro le 18 di Pisa.

La regata Pavia-Pisa è una gara che sino alla fine riserva sorprese per via del livello dell’acqua del fiume e delle correnti. Sabato, per esempio, galleggiavano sull’acqua anche grossi tronchi scesi a valle dopo i temporali di venerdì. Una prima manche cauta quella dell’8+ dell’Università di Pavia che ha in ogni caso staccato gli avversari. Poi la seconda manche che i canottieri del CUS Pavia hanno vinto con buon margine dando tutto negli ultimi metri prima del traguardo.

«Sono felice di potere, ancora una volta, festeggiare una vittoria – ha detto Fabio Rugge, Magnifico Rettore dell’Università di Pavia - Anche questo risultato va a sommarsi alle eccellenze del nostro ateneo».

«Ringrazio i canottieri che tutti gli anni si preparano con grande impegno per affrontare questa sfida – ha detto Cesare Dacarro, presidente del CUS Pavia - Un ringraziamento anche a tutto lo staff perché sappiamo le difficoltà che incontrate negli allenamenti per via del livello del fiume spesso troppo basso e quindi non adatto alla navigazione».

«Mi fa molto piacere poter essere qui a festeggiare insieme a voi – ha detto il sindaco Massimo Depaoli -. È una festa per tutta la città».

 Sole e temperatura primaverile hanno fatto da cornice alla storica sfida. Il pubblico sulle rive e sulla casa galleggiante del Club Vogatori Pavesi ha accompagnato con molti applausi la regata e la gara del 4 di coppia che ha aperto la manifestazione.

La tradizione della Pavia-Pisa è nata negli anni Trenta, dall’idea del giornalista Lando Ferretti, collaboratore di Benito Mussolini. Questi, avendo studiato all’università di Pisa e anche a quella di Pavia scelse i due atenei per replicare in Italia la boat race già famosa a quei tempi: la Oxford-Cambridge.

Questa iniziativa portava avanti gli ideali e gli obiettivi del Regime che, come sappiamo, fece dello sport un importante veicolo di propaganda. La regata Pavia – Pisa è sopravvissuta alla storia consolidandosi come una sfida sportiva caratterizzata da una simpatica, quanto accanita, rivalità goliardica.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 19 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.