(IN) Netweek

PAVIA

Palazzo Botta: una giornata a Pavia tra scienza e storia

Share

Il Museo di Storia Naturale dell’Università degli Studi di Pavia, in seno al Sistema Museale di Ateneo, organizza per sabato 27 maggio 2017 la giornata di studi intitolata «Palazzo Botta: una giornata a Pavia tra scienza e storia», che avrà luogo in aula Spallanzani di Palazzo Botta (piazza Botta, 9). 

La manifestazione, aperta alla cittadinanza, sarà occasione per evidenziare l’importanza del luogo sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista storico-scientifico in funzione della sua futura vocazione di spazio museale dell’Università inserito nel circuito cittadino. Il convegno costituirà anche un’occasione per accedere all’edificio e visitare sia il Museo di Storia Naturale sia la Stanza di Napoleone a ricordare il soggiorno del Bonaparte nel 1805.

Il convegno, diviso in due sessioni, vedrà la partecipazione di esperti, docenti e studiosi che nella loro carriera hanno analizzato le vicende storiche e architettoniche del palazzo oltre ad approfondire le scoperte scientifiche che i laboratori di Palazzo Botta hanno prodotto.

Protagonisti, dunque, del convegno saranno scienziati del calibro di Camillo Golgi, Vittorio Erspamer, Maffo Vialli e, tra gli zoologi, Carlo Jucci e Riccardo Milani.

L’analisi architettonica del palazzo, prevista nella mattinata di sabato, ne ricostruirà le fasi dalla sua fondazione per volontà della nobile famiglia Botta alla sua vendita all’Università di Pavia a fine Ottocento quando l’aristocratica dimora fu riconvertita in sede di istituti scientifici.

Una parte degli interventi del congresso è dedicata al Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia che a Palazzo Botta trova sede dopo i suoi numerosi traslochi e cambi di sede a partire dal 1771, anno di istituzione per volere imperiale. Ne saranno illustrate le gloriose origini, gli sviluppi delle sue collezioni e le prospettive per il futuro prossimo, in vista di un nuovo allestimento in spazi più ampi e adeguati ricavati da locali dell’edificio.

Nel corso del pomeriggio, si potrà accedere in via straordinaria alla cosiddetta Stanza di Napoleone e al termine della giornata è in programma un intervento musicale dell’Istituto Vittadini di Pavia.

L’appuntamento è alle ore 9.30 a Pavia, in piazza Botta 9. Il convegno è a ingresso libero.

Fa parte delle iniziative promosse dal Sistema Museale di Ateneo.

Gode del patrocinio:

- del Comune di Pavia,

- del Sistema museale di Pavia, del suo Ateneo e della sua Certosa,

- dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici,

- della Rete dei Musei Universitari Italiani.

Rientra nel progetto Pavia Cult City #inLombardia.

Il convegno è riconosciuto ai fini dell’aggiornamento professionale per gli iscritti all’ordine degli Ingegneri di Pavia, all’ordine degli Architetti di Pavia e all'Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali.

All’apertura dei lavori è previsto un saluto di Fabio Rugge, Magnifico Rettore dell’Università di Pavia, di Massimo Depaoli, Sindaco di Pavia, e di Vittorio Poma, Presidente della Provincia di Pavia.

Coordinamento: Lorenzo Duico, Patrizia Contardini.

Comitato organizzatore: Giorgio Mellerio, Paolo Guaschi, Jessica Maffei, Stefano Maretti, Edoardo Razzetti, Antonella Berzero, Alan Coladonato.

Comitato scientifico: Paolo Mazzarello, Giorgio Mellerio, Giulio Guderzo, Luisa Erba, Carlo Violani.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 26 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.