(IN) Netweek

PAVIA

Interrogazione all’UE dopo che il freddo ha compromesso i germogli delle viti

Share

«Nei giorni scorsi il comparto agricolo dell’Oltrepò pavese ha subito danni enormi a causa del freddo intenso e molti agricoltori si trovano in grave crisi».

Lo ha denunciato l' Europarlamentare della Lega Nord Angelo Ciocca che sul tema ha presentato un'interrogazione alla Commissione Europea. «In Italia - ha dichiarato Ciocca - dell’entrata in vigore delle misure di sostegno sul rischio, migliaia di agricoltori hanno abbandonato il sistema assicurativo a causa delle difficoltà burocratiche nella presentazione e compilazione delle domande ma soprattutto per il ritardo nel rimborso della quota da parte dello Stato; infatti - prosegue - molti agricoltori devono ancora ricevere la quota del 2015 e, dato il periodo di crisi, non riescono nemmeno ad assicurarsi per gli anni successivi». L'UE ha adottato orientamenti per la concessione degli aiuti di Stato nel settore agricolo, forestale e nelle zone rurali ed in particolare sulla gestione dei rischi e delle crisi; nello specifico nell’art. 28 del regolamento (UE) n. 702/2014 della Commissione, vengono disposte le modalità degli aiuti per il pagamento dei premi.

«Alla luce dei gravi danni alle produzioni di frutta e ai vigneti causati dal freddo intenso di questi ultimi giorni che ha bruciato i germogli delle viti compromettendo irrimediabilmente le produzioni - conclude Ciocca - ho chiesto alla Commissione quali azioni urgenti intenda adottare per aiutare il comparto vitivinicolo di questo territorio e di acquisire, inoltre, informazioni sulle motivazioni nel ritardo dei pagamenti delle quote statali per le assicurazioni agricole».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 28 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.