(IN) Netweek

PAVIA

In arrivo «N.E.R.D.s», commedia sferzante e Daniele Gatti con la Mahler Chamber Orchestra Proseguono gli spettacoli e i concerti in cartellone. Eventi da non perdere

Share

Teatro e musica: ancora due imperdibili appuntamenti al Teatro Fraschini.

N.E.R.D.s

Martedì 11 aprile, alle ore 21 il Teatro Fraschini presenta N.E.R.D.s di Bruno Fornasari. Ultimo spettacolo della Rassegna Altri Percorsi.

NERDs è un titolo acuto che fa riferimento a due possibili (e all’occorrenza complementari) significati: da una parte l’acronimo di Non Erosive Reflux Disease, ovvero «il bruciore di stomaco»; dall’altra potrebbe indicare anche una tipologia umana un po’ asociale di intellettuale «secchione».

Bruno Fornasari è autore, regista con un’esperienza trasversale che va dalla lirica, al musical e al multimediale. Riesce a dare un’impronta originale a questo plot narrativo. I quattro attori si destreggiano con agilità e affiatamento nell’interpretare tutti i ruoli dei personaggi presenti alla celebrazione che si dividono in buoni e cattivi, ma non ne capiscono la differenza soprattutto quando si tratta di salvare la faccia.

Lo spettacolo risulta così una commedia nera che utilizza toni sferzanti, amalgama sketch feroci dal ritmo implacabile conditi con ironia british e sano cinismo: nessuna morale, ma una nitida fotografia del disagio contemporaneo.

In scena Tommaso Amadio, Riccardo Buffonini, Michele Radice, Umberto Terruso.

Musica al Fraschini:

Daniele Gatti

Il Maestro Daniele Gatti ritorna al Teatro Fraschini di Pavia per dirigere la Mahler Chamber Orchestra martedì 18 aprile alle ore 21.

Il programma prevede:

1) Anton Webern: Langsamer Satz (trascrizione di Gerard Schwarz per orchestra d’archi)

Franz Schubert: Sinfonia n. 3 in re maggiore, D. 200

***

2) Anton Webern: Fünf Sätze op. 5

Franz Schubert: Sinfonia n. 6 in do maggiore "Die Kleine", D. 589

La Mahler Chamber Orchestra, fondata nel 1997 da un gruppo di amici, è diventata uno degli ensemble più interessanti dal punto di vista artistico e di maggior successo all’interno del panorama musicale internazionale. La MCO è un’orchestra internazionale e indipendente che si esibisce ai massimi livelli in giro per il mondo per circa duecento giorni all’anno. I quarantacinque membri stabili della MCO provengono da venti diversi Paesi europei. La MCO ha una struttura organizzativa democratica, in cui il Consiglio e la Direzione dell’Orchestra prendono le decisioni di comune accordo con i suoi membri.

Il pianista norvegese Leif Ove Andsnes è diventato ‘Artistic Partner’ ufficiale dell’Orchestra nel 2012,

Daniele Gatti ha studiato e si è diplomato in composizione e direzione d’orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. E’ il nuovo Chief Conductor della Royal Concertgebouw Orchestra, nomina che gli è stata conferita nel settembre 2016, in occasione dei concerti inaugurali della stagione.

Ha ricoperto ruoli di prestigio presso importanti enti sia sinfonici (Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Royal Philharmonic Orchestra, Orchestre National de France) che operistici (Royal Opera House Covent Garden di Londra, Teatro Comunale di Bologna, Opernhaus di Zurigo).

Tra le orchestre che dirige regolarmente: Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, Bayerischer Rundfunk, Orchestra Filarmonica della Scala.

A coronamento delle celebrazioni per l’anno verdiano, ha inaugurato nel 2013 la stagione del Teatro alla Scala con La traviata. Nel 2015 vi ha diretto Falstaff e nello stesso anno ha debuttato in Pelléas et Mélisande al Maggio Musicale Fiorentino.

Per informazioni sui due eventi:

www.teatrofraschini.org

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 07 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.