(IN) Netweek

PAVIA

Giornata di riflessione sul cyberbullismo

Share

«Mercoledì 22 marzo sarà un giorno speciale per Pavia - sottolinea Gino Fanelli di Helpis Onlus - perché organizzeremo una grande manifestazione per dire “NO” al cyberbullismo, il fenomeno sociale più pericoloso del nostro tempo». Il tema è importante e molto sentito, l’adesione è altissima e i numeri parlano da soli: 450 gli alunni partecipanti, tutte le 4 scuole medie di Pavia, Angelini, Casorati, Leonardo da Vinci e Severino Boezio. Tre le scuole medie dei paesi del Consorzio Sociale Pavese: Cava Manara, San Martino Siccomario e Zinasco.

La mission di Helpis Onlus sono gli adolescenti con le loro problematiche e difficoltà quotidiane e da circa 12 anni si occupa di loro. Negli ultimi 3 anni, visto il dilagare del fenomeno del cyberbullismo tra i giovanissimi, ha abbassato il proprio target di età, scendendo alle scuole medie.

Per presentare la giornata di sensibilizzazione e formazione organizzata da Helpis Onlus e fortemente voluta dall'Assessorato alle Politiche Sociali e Terzo Settore del Comune di Pavia, intitolata «Cyberbullismo, prevenire è meglio che curare», avrà luogo oggi, venerdì, una conferenza stampa presso la Sala Consiglio di Palazzo Mezzabarba.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 17 Marzo 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.