(IN) Netweek

PAVIA

Ferragosto a tavola con il raccolto dell’ortoterapia ASP di Pavia punto di riferimento per i servizi erogati anche durante questa calda estate

Share

Come avevamo annunciato all’inizio dell’estate all’ASP di Pavia si sono affrontate in modo adeguato le ripetute ondate di caldo a salvaguardia del bisogno di salute e confortevolezza di chi proprio nei momenti di più acuto disagio necessita di punti e luoghi di riferimento. Oltre ad aver garantito l’apertura completa dei servizi di cui hanno potuto beneficiare centinaia di pavesi in condizioni di fragilità, si sono pure organizzati eventi di ottimo livello. Tra questi si vuole ricordare il pranzo che come sempre in agosto si svolge al Centro Polivalente Gerolamo Emiliani. Si è predisposto per l’assaggio dei prodotti coltivati nell’orto di pertinenza della struttura dove risiedono 30 ospiti con diversi livelli e tipologie di disabilità. Sono intervenuti oltre al Direttore Generale, Avv. Maurizio Niutta, i Consiglieri Laura Montanari e Marco Salvadeo. A fare gli onori di casa diversi ospiti, la Responsabile Educativa del Centro Dott.ssa Cavallotti e l’Arteterapista Dott.ssa Aversa oltre agli infermieri e agli altri operatori. Il menù prevedeva una pasta fredda al pesto con le verdure dell’orto, insalata di pomodoro e frutta appena colta (more, kiwi, prugne). Il tutto accompagnato con «Il vino del Direttore», due bottiglie di ottimo bollicine Oltrepò offerte dall’Avv. Niutta e sempre allineate all’omaggio per i prodotti del territorio. In conclusione gli ospiti hanno offerto alcuni omaggi ai visitatori: un piatto decorato per gli ospiti esterni e un altro piatto al Direttore raffigurante il suo segno zodiacale cioè l’Ariete. A sua volta il Direttore ha rimandato ad una prossima occasione di assaggi invitando a preparare con la frutta raccolta e non consumata, marmellate alle cui confezioni saranno dedicate etichette artistiche sempre prodotte dal Centro. Ormai da alcuni anni gli educatori si occupano dell'ortoterapia, un'attività che coinvolge a diversi livelli tutti gli ospiti della Struttura. Utilizzando lo spazio sul retro, a seconda della stagione, si prepara il terreno, si concima e si seminano alcuni ortaggi, piante aromatiche e piante da frutta. Nella stagione estiva si procede al raccolto giornaliero e al consumo dei prodotti. Questa attività, dal punto di vista educativo, stimola gli ospiti a livello motorio, cognitivo e sensoriale. Coloro che posseggono buone abilità manuali e motorie si occupano dei lavori più pratici (preparazione del terreno, semina, innaffiatura, ecc.), gli altri utenti sono coinvolti durante il raccolto stimolandoli a livello sensoriale con colori, profumi e sapori del raccolto.  I prodotti coltivati: fragole, more, lamponi, prugne, kiwi, pomodori, cetrioli, zucchine, basilico, rosmarino, salvia, seguono la stagionalità e vengono consumati da tutti gli ospiti il giorno stesso del raccolto durante i pasti principali. E non poteva mancare poi il contributo del Servizio Endocrino nutrizionale dell’ASP che ha voluto per ciascun prodotto utilizzato fornire alcuni dettagli sotto il profilo del valore proteico e curativo. Ma se tutto questo è stato reso possibile da un’Azienda al servizio di chi necessita di assistenza si può anche affermare che la comunità pavese ha riconosciuto questo impegno con numerosi gesti di generosità proprio espressi in questo periodo. Ad esempio, oltre ai sempre presenti Amici del Santa Margherita Onlus che hanno fornito di frigoriferi tre reparti dell’IDR S. Margherita, si può segnalare il gesto di generosità di un imprenditore pavese che ha voluto consegnare a titolo gratuito materiali per medicazioni; la titolare di una Cooperativa che sempre gratuitamente ha accompagnato alcuni ospiti del Centro Polivalente presso la piscina dell’Oratorio di S. Mauro, un ex Dirigente dell’Agenzia delle Entrate che ha fornito un televisore per una stanza di degenza dell’Hospice e un medico pavese che ha realizzato un libro con le 100 ricette di sua mamma ed il cui ricavato è stato già, per quello sino ad ora prodotto con la vendita, versato in favore del centro Alzheimer dell’IDR S. Margherita. Se i servizi sono stati aperti per ferie anche la generosità non è andata in vacanza!

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 01 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.