(IN) Netweek

PAVIA

Falcone e Borsellino: ricordarli è un dovere Alla deposizione di una corona di fiori davanti alla targa nei giardini della stazione ha fatto seguito un convegno

Share

Mercoledì, nel giorno del 25esimo anniversario della morte del giudice Paolo Borsellino e della scorta, sono stati diversi gli eventi di commemorazione svoltisi in città. In mattinata è stata deposta, alla presenza del sindaco Massimo Depaoli, una corona di fiori davanti alla targa che ricorda il tragico evento (nonché l’attentato di Capaci del 23 maggio 1992, in cui hanno trovato la morte il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta) nei giardini della stazione ferroviaria che si affacciano su Viale Vittorio Emanuele. Poco più tardi grande partecipazione alla conferenza «Paolo Borsellino - 19 luglio 1992 - 19 luglio 2017», organizzata da Paola Chiesa e da Angelo Rovati di Assoarma al Broletto. Relatori il Sindaco di Pavia Massimo Depaoli, il Presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma, il Procuratore della Repubblica Giorgio Reposo e la storica Paola Chiesa. In prima fila il Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Danilo Ottaviani, autorità civili e militari.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 21 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.