(IN) Netweek

PAVIA

Diete ‘yo-yo’: la perdita e l’aumento di peso, successivo ad una dieta poco equilibrata, predispongono ulteriormente a rischio cardiovascolare e mortalità

Share

Nello scenario variegato delle diete pericolose per la salute vi sono anche le cosiddette diete «yo-yo», intendendo con questo termine l’alternanza di periodi di regime alimentare a contenuto calorico estremamente ridotto, se non di digiuno vero e proprio, a periodi di trasgressioni sfrenate con assunzione di calorie in eccesso.

Se già per persone sane diventa pericoloso, per le persone già cardiopatiche tutto questo si traduce in drammatiche oscillazioni del peso corporeo e in “un’altalena del metabolismo dell’insulina” con un aumento del rischio di eventi cardiovascolari e della mortalità. È quanto dimostra una ricerca pubblicata sul New England Journal of Medicine.

Lo studio, che ha coinvolto oltre 9.500 partecipanti, tutti già con problemi di cardiopatia coronarica e di colesterolo in eccesso, ha di fatto evidenziato che le persone più instabili sulla bilancia presentavano anche un importante aumento del rischio di eventi coronarici (64%), cardiovascolari (+85%), mortalità (+124%), di infarto (+117%) e di ictus (+ 136%).

Come osservano in conclusione Srilap Bangalore e il suo team di ricercatori della New York University School of Medicine autori dello studio – si può dire con certezza che la riduzione del peso possa costituire una soluzione importante per i soggetti obesi non ancora cardiopatici, ma il successivo aumento di peso dovuto ad una dieta poco equilibrata dal punto di vista calorico, proteico e lipidico rappresenta un importante fattore di rischio. Per soggetti già cardiopatici, fare su e giù con il peso, come dimostrato in questo studio, può dare grossi problemi: non solo aumenta il rischio di eventi cardiovascolari, ma anche quello di morte per tutte le cause e di insorgenza del diabete.

Per questo motivo gli studiosi ribadiscono che affidarsi a persone specializzate in questo settore (nutrizionisti e dietisti) diventa fondamentale per ridurre il fattore di rischio di eventi cardiovascolari e metabolici che, se non valutati in tempo, possono portare alla morte.

Per ulteriori informazioni potete contattarci telefonicamente al numero 0382/539475, tramite mail all’indirizzo info@ticinello.it, visitare il nostro sito www.ticinello.it oppure nella nostra sede di Via Giacomo Franchi, 15 a Pavia.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 05 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.