(IN) Netweek

PAVIA

Convegno sul Sistema Sanitario Lombardo E’ prevista la partecipazione ai lavori di diverse personalità  del settore in ambito locale e regionale

Share

Venerdì 26 maggio 2017, a partire dalle ore 9.00, presso l’Aula Convegni dell’A.S.P. I.D.R. Santa Margherita, in via Emilia 12 a Pavia, è in programma il convegno dal titolo: «L’evoluzione del Sistema Socio Sanitario Lombardo. Quali ricadute per il nostro territorio?» a cui parteciperanno diverse personalità del mondo socio-sanitario locale e regionale.

«La UIL di Pavia con la FPL e la UIL Pensionati –dichiara Carlo Barbieri, Segretario Generale della Uil di Pavia - ha organizzato questo momento importante per approfondire, fare il punto della situazione, e valutare quali sono i bisogni sanitari e quale sarà l’evoluzione per il nostro territorio.

Abbiamo voluto questo momento di verifica e di valutazione di quanto è stato fatto e cosa manca per l’attuazione dell’evoluzione del Sistema Socio-Santario Regionale.

La giornata è molto ricca sia di interventi nella prima parte, che di momenti di approfondimento all’interno della tavola rotonda, con ospiti molto qualificati.

Come si può vedere vogliamo parlare di socio sanitario a 360 gradi, abbiamo invitato i D.G. di tutte le realtà sanitarie del territorio, c’è la politica, c’è il sindacato.

Dobbiamo fare il modo che l’importanza che ha la sanità per il nostro territorio venga considerata, che vengano attuati tutti percorsi, in tutti gli ambiti, per far si che si mantenga il livello quali-quantitativo che le nostre strutture erogano, e che si guardi a quello che manca, soprattutto nel socio-sanitario, per programmare e attuare in maniera completa la Legge Regionale.

Questo – conclude Barbieri - vogliamo chiedere ai nostri ospiti entrando nel merito della Legge Regionale valutando cosa ancora manca e creando tutte quelle condizioni affinché vi sia una lettura dei bisogni di sanità che arrivi dal basso cioè dagli utenti, e che possa tradursi in atti concreti».

«La nostra preoccupazione –afferma Mimmo Galeppi, Segretario della Uil Fpl di Pavia- è focalizzata sugli IRCCS, che hanno avuto, a livello regionale, un taglio di 7 milioni di Euro a livello regionale e, al momento, non conosciamo ancora l’entità dei tagli a livello di Ministero.

E’ vero che i tagli sono lineari in tutta la Lombardia, ma per quanto riguarda la nostra provincia, riferita alla sua morfologia territoriale, gli effetti sono stati particolarmente significativi con una riduzione dell’occupazione e il conseguente abbassamento della qualità dei servizi e della ricerca».

«E’ importante – dichiara Giovanni Tredici, Segretario della Uil Pensionati di Pavia - fare chiarezza su alcuni argomenti chiave. Mi riferisco ai tempi di effettuazione delle visite specialistiche, all’organizzazione dei Pronto Soccorso, al percorso di presa in carico di patologie croniche, ai costi e agli effetti dei farmaci salvavita e al livello di informatizzazione del sistema socio sanitario lombardo”.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 26 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.