(IN) Netweek

PAVIA

Ciocca: «E’ una vergogna che va fermata» «Il cittadino si trova a pagare senza avere in effetti migliorie nel servizio erogato»

Share

Mentre la Conferenza dei Sindaci, data la situazione, è stata costretta ad approvare gli aumenti delle tariffe dell’acqua nell'intento di avviare un percorso di ristrutturazione della rete idrica, decisamente contrario al provvedimento è l'europarlamentare della Lega Nord, Angelo Ciocca. «Il raddoppio delle bollette dell’acqua, che avevo previsto e fortemente denunciato già tre anni fa, si sta tristemente avverando - afferma l'Europedutato -  E’ una vergogna che va fermata».

«Tre anni orsono - ricorda Ciocca - avevo portato avanti una battaglia contro il progetto criminale dell'ATO (Ambito Territoriale Ottimale) della Provincia di Pavia, che prevedeva un modello di aumento della tariffazione dell’acqua in base a una progettualità futura di investimenti. Nessuno controlla la fattiva realizzazione dei progetti previsti da questi investimenti, così che il cittadino si trova a pagare senza avere in effetti migliorie nel servizio erogato.

In un momento di crisi come quello che stanno vivendo oggi le famiglie è semplicemente pazzesco solo ipotizzare di aumentare ancora le bollette dell’acqua che, in un decennio, si sono letteralmente raddoppiate ed è anche assurdo che la convocazione per discutere di un tema così importante, ci sia arrivata solo poche ore prima. Noi come Lega ci opponiamo convintamente a questa scellerata ipotesi. Verificheremo se il modello matematico che sta alla base dell’aumento delle tariffe sia falsato e se negli anni passati siano stati realmente realizzati i progetti che hanno portato agli aumenti delle bollette. Se non fosse così - conclude Ciocca - ci costituiremo parte civile e daremo supporto legale ai cittadini per fare in modo che gli venga restituito il maltolto».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 17 Febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.