(IN) Netweek

PAVIA

Campo CONI: ecco 170mila euro Si interverrà  sulle tribune ancora prive del certificato prevenzioni incendio, e sugli spogliatoi al momento chiusi

Share

Il Comune di Pavia ha stanziato, dopo anni di immobilismo, 170mila euro per effettuare una serie di lavori al campo CONI, sistemando le tribune (prive del certificato prevenzioni incendio) e gli spogliatoi (che erano chiusi), lavori che dovrebbero terminare entro la fine dell'estate.

«Grazie alla presenza dei Vigili del Fuoco, e fino a quando i lavori non saranno terminati, le tribune del campo CONI saranno utilizzabili - chiarisce l'assessore allo Sport Davide Lazzari - Abbiamo risolto un problema annoso che persisteva da quando sono state costruite le tribune: mai nessuno dall'anno 2003 ha conseguito il certificato anti incendio. Anche in passato, da più di un decennio, quando i vigili del fuoco avevano fatto delle prescrizioni, nessuno ha rimediato alla situazione». (in allegato la nota del Comando Vigili del Fuoco dell'anno 2003).

Gli anni scorsi, pur non avendo il CPI, le tribune sono state utilizzate e solo la «fortuna» ha fatto si che non sia accaduto nulla di grave per il pubblico.

«Il certificato anti incendio richiesto non è riferito alla tenuta strutturale delle tribune - spiega Lazzari - ma a garantire idonee vie di fuga, come il numero e la larghezza delle scale oppure il numero e la larghezza delle vie di esodo, secondo le vigenti regole di prevenzione incendi. Dopo anni di immobilismo rimediamo a questa mancanza».

In ultimo, il Settore Lavori Pubblici ha da pochi giorni autorizzato l'uso degli spogliatoi del campo CONI fino al 27 aprile 2018.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 05 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.