(IN) Netweek

PALESTRO

Da Palestro a Lambrinia Il grande fiume si supera con un comodo traghetto. Dall’altra parte c’è il Piacentino

Share
Castello di Belgioioso - Foto: visitpavia.com

La via Francigena pavese comincia a Palestro sul corso del Sesia. Da qui si pedala fino alla frazione di Rivoltella, dove si svolta a sinistra in direzione di Robbio, dove, in centro, c’è la chiesa di San Pietro.

La tappa seguente è quella di Nicorvo dove si arriva dopo essersi lasciati Robbio alle spalle, partendo da via Roggetta e avendo pedalato su una strada sterrata. Da Nicorvo si procede per Albonese che si raggiunge seguendo le apposite indicazioni. Giunti in piazza si gira a destra in direzione di Mortara e poi, al secondo bivio, a destra sullo sterrato. Alla cascina Afficiati proseguiamo su un percorso erboso, prendendo poi a destra al primo ponticello. Andando dritto si raggiunge nuovamente lo sterrato che conduce a un gruppo di case. Si punta ora decisi verso la Madonna del Campo che si raggiunge percorrendo una strada asfaltata. Superato un passaggio a livello ecco Mortara. Il centro si raggiunge seguendo le indicazioni per il municipio e la stazione ferroviaria. Superato corso Cavour si raggiunge l’Abbazia di S. Albino. Da qui una strada sterrata conduce al passaggio a livello che si supera procedendo a sinistra. Pedalando tra i campi si raggiunge un bivio all’altezza di una cascina dove si gira a sinistra raggiungendo un canale. Superato quest’ultimo si procede fino a un piccolo corso d’acqua dove si gira a sinistra raggiungendo una cascina sulla sinistra della strada. Qui, ignorando la freccia della Via Francigena (percorso pedonale), si tira diritto fino al bivio successivo, quando si svolta a destra. Oltrepassato un canale si volta ancora a sinistra, proseguendo sulla strada che corre proprio lungo il canale. Alla «chiusa» si passa sull’altra sponda e si continua fino alla strada asfaltata (Cergnago). Girando a sinistra si raggiunge Tromello (Stazione ferroviaria). In piazza si prende a destra verso Alagna. Al bivio si va a sinistra fino a Garlasco. Qui si imbocca via Santissima Trinità e si percorre la strada principale fino a Bereguardo. Dopo San Biagio si gira verso Zerbolò che si supera puntando al sottopasso dell’autostrada. Il Ticino è a pochi metri e si procede lungo l’argine fino a Borgo Ticino (Pavia), quindi al Ponte Coperto che conduce in città. Dall’altra parte si imbocca viale Lungo Ticino Sforza scendendo sulla ciclabile posta sulla sponda. Attraversato il ponte ciclopedonale sul Naviglio Pavese si volta a sinistra in leggera salita sino all’incrocio, dove si entra in viale dei Partigiani. Superata la chiesa di San Pietro in Verzolo si volta a destra in via Francana dove, al suo termine, c’è uno sterrato. Si raggiunge nuovamente l’asfalto e e qui si svolta a destra sulla ciclabile. Dove quest’ultima ha temine, e una volta giunti a un bivio, si prende a sinistra verso la Tangenziale. Si arriva a San Leonardo e da qui si procede per Linarolo. Al bivio la svolta è a destra, sullo sterrato, in direzione di San Giacomo.

Da qui, dopo la chiesa della Cerreta si entra sulla strada per Belgioioso che si percorre fino al semaforo davanti al Castello. Svolta a destra sulla strada principale, poi ancora a destra verso Torre De’ Negri. A Spessa centro si prende per la ProLoco: qui inizia la ciclopedonale sull’argine e si raggiunge San Zenone. Si supera il fiume Olona e si svolta per Zerbo.

Lasciata la provinciale si prende la ciclabile sul fiume, quindi si torna sulla provinciale e poi si risale sull’argine da seguire fino al sottopasso nei pressi di Lambrinia. Qui si procede a sinistra, in salita sino all’incrocio dove, svoltando a destra, si imbocca il ponte sul Lambro. Bisogna raggiungere il

Transitum Padi

, dove un comodo traghetto consentirà di proseguire sulla Via Francigena in territorio piacentino (Info e prenotazioni, tel. 0523.771607)

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 21 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.