(IN) Netweek

PAVIA

Ciocca: «Servono aiuti per i danni alle colture» Interrogazione alla Commissione Europea

Share

«Con gli adempimenti europei del c.d. “greening” o pagamento ecologico, il comparto agricolo è obbligato, pena esclusione dei premi PAC, a contribuire con azioni finalizzate alla mitigazione del cambiamento climatico ma non viene tutelato in caso di danni climatici».  

A fare questa denuncia, è l'europarlamentare della Lega Nord Angelo Ciocca che, a tutela degli agricoltori della nostra regione, ha presentato un’interrogazione alla Commissione Europea.   «In Lombardia - ha dichiarato l’eurodeputato - dopo i danni ai vitigni causati dalle gelate, stiamo assistendo alla perdita di ingenti produzioni da parte degli apicoltori.

In alcune aziende situate a Broni, per esempio, 80% del miele è andato perso».

«In Italia - prosegue Ciocca - chi esercita un’attività agricola, si avvale di assicurazioni nazionali molto spesso caratterizzate da complicati iter burocratici e ritardi che ne disincentivano l’utilizzo».

«Anche in riferimento alla prossima revisione PAC - conclude l’esponente della Lega Nord all’Europarlamento - ho chiesto alla Commissione se intende istituire degli aiuti per gli ingenti danni provocati dalle sempre più variabili condizioni climatiche, ed ancora, se la stessa sia a conoscenza del sistema assicurativo previsto in Italia per il rischio in agricoltura gestito da Agea e possieda dati sul suo corretto funzionamento».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 19 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.