(IN) Netweek

PAVIA

Violenza sessuale: condannato Lucciola costretta al rapporto senza condom

Share

Ha costretto una prostituta ad avere un rapporto sessuale senza preservativo, minacciandola con un coltello da cucina e malmenandola per «convincerla» a non urlare.

Per questo un italiano di 40 anni (residente a Vigevano) è stato condannato dal Tribunale di Pavia alla pena di cinque anni e tre mesi di carcere.

La ragazza, di nazionalità polacca, era stata avvicinata lungo un viale nella notte ed aveva accettato di fare sesso a pagamento con il 40enne. Una volta arrivati a casa di lei, però, l’uomo si era trasformato in aguzzino causandole anche fra l’altro ematomi ed ecchimosi sul volto e alle gambe che l’avevano costretta a far ricorso alle cure mediche.

Nei giorni scorsi la sentenza del Tribunale a carico del balordo.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:bgf

Pubblicato il: 01 Dicembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.