(IN) Netweek

PAVIA

Serie D in campo: il Pavia di scena a Bra Esordio in trasferta per i ragazzi di mister Omar Nordi sull’ostico campo della formazione piemontese

Share

Bra è all’orizzonte. O meglio, il campionato di Serie D è proprio dietro l’angolo: domenica prenderà infatti il via il nuovo torneo e il Pavia sarà di scena sul difficile campo del Bra. In Piemonte si disputerà il primo match degli azzurri, valido per la prima giornata del girone A di Serie D, con fischio d’inizio alle ore 15. Tutto è pronto dunque, per il grande ritorno della formazione guidata da Omar Nordi nel «Campionato d’Italia». Ritorno che non sarà dei più semplici, come affermato recentemente in conferenza stampa dallo stesso tecnico: «Nelle prime tre giornate affrontiamo Bra, Folgore Caratese e Gozzano, queste squadre finiranno nei primi sei posti, non sarà per niente facile». Insomma, l’allenatore predica prudenza, di contro c’è un ambiente che ha una gran voglia di Serie D e di iniziare col piglio giusto la nuova stagione. Guardando indietro è già andata in archivio l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Oltrepovoghera: al Fortunati gli ospiti si sono imposti soltanto dopo i calci di rigore, al termine di una partita emozionante e chiusasi con il punteggio di 2-2. Indicazioni positive sono arrivate dall’amichevole di domenica scorsa contro il Derthona, formazione militante sempre nel girone A di Serie D. Il friendly-match è terminato 1-1, ma il Pavia ha controllato il gioco: al termine infatti si sono alternate la soddisfazione di Nordi e un pizzico di preoccupazione di mister Fabio Visca, tecnico della squadra di Tortona. E ora? Adesso si parte, dopo un’estate aperta con la gioia della promozione, proseguita poi con la movimentata vicenda società/comune e continuata con il calciomercato. Finalmente è giunto il momento del campo, che tornerà a parlare e ad esprimere i suoi verdetti: a cosa può ambire questo Pavia? Le prime risposte arriveranno già domenica pomeriggio da Bra. I piemontesi lo scorso anno hanno chiuso il girone in undicesima posizione con 41 punti. Una salvezza tranquilla ma quest’anno sembrano poter puntare a qualcosa di più. C’è anche curiosità per le novità introdotte dalla federazione per quanto riguarda il calcio dilettantistico. Non si parla di VAR ma delle cinque sostituzioni: da quest’anno infatti (si è già iniziato con il primo turno preliminare di Coppa Italia) sarà possibile effettuare liberamente cinque cambi durante il match, anziché le classiche tre sostituzioni (dalla Serie D alla Seconda Categoria). Di conseguenza si allungheranno i tempi della gara: va considerato che l’arbitro darà trenta secondi di recupero per ciascuna sostituzione.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 01 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.