(IN) Netweek

PAVIA

Pavia: con la Varesina servono i 3 punti Serve lasciarsi alle spalle il difficile avvio e concentrarsi sui prossimi impegni: domenica scontro diretto al Fortunati

Share

La vittoria con l’Olginatese sembrava aver riportato un po’ di serenità in casa Pavia. Il 3-1 incassato al Sinigaglia contro il Como invece ha fatto riaffiorare tutte le preoccupazioni azzurre.

Di nuovo nuvole dunque sopra la testa di mister Omar Nordi, alle prese con tante defezioni, una squadra che fatica a trovare l’amalgama e un calendario che incombe. La classifica parla piuttosto chiaro: i punti raccolti sin qui, dopo cinque giornate, sono soltanto tre: dopo il trittico da incubo in avvio, erano arrivati i primi tre punti, quindi la nuova sconfitta a complicare ulteriormente i piani.

E pensare che l’inizio di gara sembrava poter sorridere agli azzurri: alla mezz’ora infatti Quaggiotto pesca Balla e l’albanese di testa fa 0-1. Peccato che la reazione lariana non tardi ad arrivare: Sentinelli fa 1-1 una manciata di secondi dopo, quindi proprio prima dell’intervallo arriva anche il sorpasso firmato da Bovolon. La ripresa è di marca comasca, con la rete del 3-1 che arriva solo in pieno recupero grazie a Cicconi. L’imperativo per il Pavia ora è dimenticare il difficile avvio di campionato.

Il calendario del girone A adesso dice Varesina (al Fortunati) e Derthona. Graduatoria alla mano stiamo parlando di scontri diretti, contro formazione che, almeno sulla carta e infortuni permettendo, dovrebbero essere maggiormente abbordabili.

La Varesina ha ottenuto finora 4 punti e proprio domenica pomeriggio si presenterà a Pavia in cerca di punti preziosi. La domenica seguente il Pavia sarà invece di scena sul campo del Derthona (attualmente ultimo con un solo punticino raccolto, come il Seregno).

Per i ragazzi di Nordi è fondamentale trovare due vittorie, per rilanciarsi una volta per tutte e arrivare più sereni alla difficile sfida interna con la Pro Sesto del 15 ottobre.

Inizia insomma, un mini-campionato all’interno del campionato: due sfide decisive, assolutamente da non sbagliare per Ganci e compagni.

Per concludere ecco il Nordi-pensiero dopo il quarto ko in campionato: «Ci sono mancati tanti giocatori, sono comunque contento, ho visto un buon Pavia anche se è dura dirlo dopo una sconfitta, ora dobbiamo dimenticare questa partita ma sono positivo, ho visto cose importanti - ha spiegato il tecnico nella conferenza stampa del Sinigaglia - l’unico neo è che vorrei qualcosina in più dai giocatori più anziani, sotto l’aspetto psicologico e mentale. Ora rientrerà Mapelli, poi spero di recuperare Sabato».

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 29 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.