(IN) Netweek

PAVIA

«Impossibile giocare lontano dal Fortunati» Il tecnico chiama a raccolta i supporters: «Avremo bisogno più che mai del dodicesimo uomo in campo»

Share

È un’estate particolarmente calda quella che sta attraversando il Pavia: dalla promozione in Serie D si è subito passati al cambio di allenatore, quindi c’è la questione stadio, un mercato con cambio di categoria da affrontare e le date di inizio della nuova stagione che si avvicinano sempre più. A tenere la barra dritta ci pensa Omar Nordi, al lavoro con la presidentessa Cristina Rasparini e l’ad Giacomo Brega. «Ci stiamo concentrando sulle riconferme dei giovani come Russo, Franchini e Capobianco, ai quali si sono aggiunti elementi sui quali punto molto come Leonello e Greco - ha spiegato il mister sul profilo Facebook della società azzurra - ci sono altre trattative in dirittura d’arrivo e nelle prossime ore potremo ufficializzare i nomi. In parallelo si ragiona infatti anche sugli uomini d’esperienza che completeranno la rosa». Il riferimento è agli uomini chiave della passata stagione, ossia Mangiarotti, Simoncini e Rescio: «Riteniamo siano adatti per la categoria e nel contempo stiamo alla finestra perché il mercato degli over non si è ancora mosso anche se ci siamo già assicurati un nome di grande esperienza come Farina. Ma nelle prossime settimane si potrebbero liberare nomi molto importanti». Nel frattempo continua la linea verde: mercoledì sera è stato infatti ufficializzato l’arrivo di Mirko Bizzi, classe 1999 proveniente dalla Primavera del Cagliari. Il portiere lo scorso anno ha esordito in Serie A nel match vinto dai sardi contro l’Empoli.

Capitolo tifosi&stadio

«Mi aspetto che i tifosi ci diano una mano come hanno sempre fatto e che sappiano che la serie D è un campionato molto più complesso e difficile rispetto all’Eccellenza - ha continuato - il divario è molto ampio, avremo bisogno più che mai del dodicesimo uomo in campo». Ma qual è il campo? Quale terreno di gioco? «Non voglio immaginare di dover giocare lontano dal nostro stadio, ho conosciuto il sindaco De Paoli e so che è un grande tifoso del Pavia - ha proseguito - sono sicuro che troverà il modo per dimostrarlo con i fatti, ci darà una mano per uscire da questo groviglio». Meglio ritornare al calcio giocato: il Pavia ha infatti fissato le prime due amichevoli stagionali. Durante il ritiro di Salice Terme la squadra di Nordi scenderà in campo il 5 agosto contro la Rappresentativa Locale, mentre il 10 agosto affronterà il Vigevano. Il terzo appuntamento dovrebbe disputarsi sabato 12 agosto, un triangolare con altre due formazioni di Serie D per testare meglio il livello della categoria. La nuova stagione è praticamente alle porte: domenica 20 agosto gli azzurri dovrebbero disputare il turno preliminare della Coppa Italia di Serie D.

Leggi tutte le notizie su "Pavia 7"
Edizione digitale

Autore:cde

Pubblicato il: 07 Luglio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.